ANTONIO VIVENZIO - Pianoforte

 

Antonio nasce nel 1983 a Lecco, inizia a sei anni lo studio del pianoforte all’Istituto Civico Giuseppe Zelioli di Lecco e prosegue alla Scuola Civica San Francesco di Merate. Durante questi anni consegue gli esami di armonia e di compimento inferiore al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Frequenta la Facoltà di Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano e si laurea nel 2007.

Contemporaneamente nasce il suo interesse per la musica jazz, che lo porta ad iscriversi ai Civici Corsi Jazz di Milano, dove con la guida dei maestri Paolo Birro e Franco D’Andrea, si diploma con lode nel 2010. Nel 2015 si laurea in jazz con il massimo dei voti al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, con i maestri Greg Burk e Antonio Zambrini.

 

Ha partecipato a diverse masterclass, in cui ha seguito le lezioni dei maestri John Taylor, Kenny Werner, Franco D'Andrea, Stefano Battaglia, Bob Moses, Avishai Cohen, Eric Harland, Steve Cardenas.

Nel 2010 è finalista al concorso European Jazz Contest con il duo dolce jazztet e in piano solo viene selezionato e partecipa alla quinta edizione del prestigioso Concorso Internazionale di Pianoforte Jazz Martial Solal che si tiene a Parigi ogni quattro anni.

Nel 2013 vince come solista il primo premio al concorso Chicco Bettinardi organizzato dal Milestone Jazz Club di Piacenza destinato ai nuovi talenti del jazz italiano.

 

Ha collaborato dal 2009 al 2011 con l’orchestra Civica Jazz Band diretta dal maestro Enrico Intra, grazie alla quale ha avuto l’opportunità di suonare, tra gli altri, con Enrico Rava, Gianluigi Trovesi, Giovanni Falzone, Andrea Dulbecco, Fabrizio Bosso, Gigi Cifarelli, Riccardo Luppi, Emilio Soana, Giulio Visibelli, Roberto Rossi, Lucio Terzano, Marco Vaggi e Tony Arco. Con l'orchestra si è esibito in alcuni importanti teatri italiani, tra cui il Piccolo Teatro Strehler, l'auditorium Gustav Mahler, il Teatro Verdi di Padova.

 

Dal 2009 suona stabilmente con la Monday Orchestra.

Collabora al progetto The Guilty Lab di Daniele Cortese, con cui nel 2012 incide il primo disco.

Collabora inoltre come pianista in diverse formazioni, tra cui Andrea Andreoli quintet, Marcella Malacrida quintet, Unagi Experience, Giusy Lupis quartet, New X Quintet.

Assieme al batterista Alberto Pederneschi fonda il duo Prima Luz, orientato alla musica improvvisata e al repertorio originale.

 

Queste esperienze lo hanno portato a concepire una personale idea di interplay tra i musicisti che si esprime al massimo nel trio da lui fondato, con Claudio Ottaviano al contrabbasso e Filippo Sala alla batteria. In questa formazione e in piano solo lavora alle proprie composizioni e nel 2015 uscirà il suo primo disco come leader.

 

Dal 2011 è docente di pianoforte moderno all'Accademia di musica Heitor Villa Lobos di Paderno Dugnano.


GIAMPIERO SPINA - Chitarra

nato a  Milano il 2/5/1969

Chitarra elettrica/acustica/ composizione e arrangiamento
* Studi : si avvicina al jazz studiando con  Massimo Minardi successivamente con  Roberto Cecchetto e Sandro Gibellini  diploma di composizione e arrangiamento con il M°Filippo Daccò.

* Seminari / concorsi/master class :  Eddie lang jazz festival (1997)
 29° edizione di Siena Jazz (1999) Pat Martino, Frank Gambale, Mike Stern, Dave Liebman.

* Esperienze/Collaborazioni : Beppe Caruso, Peaches Staten, Rosario Giuliani, Emanuele Cisi, Guido Bombardieri,  Junior Hill, Franco D’auria, Marco Detto , Michele Franzini, Ferdinando Faraò, Giovanni Falzone, Antonio Zambrini, Tullio Ricci, Fabrizio Bernasconi, Massimo Minardi, Alberto Bonacasa, Tito Mangialajo, Massimo Pintori, Roberto Piccolo, Stefano Senni, Ezio Allevi,  Baba Sissoko, Beppe Aliprandi, Michele Bozza, Marco Ricci, Alessio Pacifico, Gianluca Alberti, Germano Zenga, Donato Tarallo, Beppe Lapalorcia, Max Dealoe, Mattia Magatelli, Niccolo Cattaneo, Roberto Paglieri, Cinzia Roncelli, Ermanno Principe, Enzo Frassi

*Festival/ Rassegne :
AMA jazz festival di Berbenno (Sondrio2000)
Festival del cinema di Locarno Con Junior Hill (2004)
Arrangiamenti per il Sestetto di Massimo Minardi,(open jazz festival 1998)
Jazz Festival di Gallarate Novembre 2006

*Discografia :
Ezio Allevi (the beat of the heart)  
Rosario Dejulio (el sueno-Splasc(h)cdh783.2)
Michele Franzini (my smooth corner -abeat ab jz 008-) Guest: Emanuele Cisi
Giampiero Spina Trio (storie dal castello magico- -music center bacd026-)
Giampiero Spina Guest :Ferdinando Faraò, Jonny Falzone, Antonio Zambrini, Max Dealoe e Mattia Magatelli (Cinema Paradiso -Splasc(h)cdh972.2)
Tenstepout (tenstepout-music center-ba 203cd-)
Niccolo Faraci (crime time -2010 radio SNJ produzioni) guest: Tullio ricci,Luca Calabrese,Achille Succi
Roberta Sdolfo (il lato jazz del cuore-philology 2011)

*Attività didattica: scuola civica di Cinisello Balsamo (Mi).

* Altre  attività: produttore arrangiatore musicale di vari jingles pubblicitari televisivi delle marche più note tra le quali ikea, Bilboa, Deagostini, Bioscalin, Eminflex, Alfa romeo, incisioni discografiche e collaborazioni  nel campo della musica jazz e sperimentale , inoltre nel 2005 partecipa per una mini colonna sonora (musiche di Ferdinando Faraò) di un corto metraggio al Milano film festival, 2007/2008 arrangiatore e direttore della day off big band.


GIUSEPPE LAPALORCIA - Contrabbasso, Basso Elettrico


Musicalmente si forma in conservatorio (clarinetto), poi da autodidatta studia prima il basso elettrico, poi il contrabbasso approfondendo le tematiche del jazz e della musica afroamericana (funky soul e rythm’n’blues).
Si è esibito nei più noti jazz-pubs storici di Milano e provincia (Scimmie, ex Tangram, Grillo Parlante, l’ex Capolinea, Dynamo ecc.,) ed ha collaborato con svariati musicisti fra cui Giampiero Spina, Ezio Allevi, Junior Jill, Giulio Capiozzo, Jendrickson Mena.
Ha partecipato all’incisione dei Cd “Storie da Castello Magico” (G. Spina ) e “Es Sueno” (E. Allevi, R. De Julio), quest’ultimo recensito negli USA come uno dei migliori dischi di jazz italiano nell’anno 2004 .
Fra le altre collaborazioni, si citano quelle con la cantante Ivana Spagna e la sua New Classic Ensemble, con cui ha tenuto concerti a Bosa Marina, Nuova Gorica, al teatro Regio di Parma e per la RAI di Milano e con il trombettista Andrea Giuffredi con cui ha tenuto concerti in tutta Italia.
Collabora inoltre da diversi anni con l'Ensemble Strumentale Fermano col quale si è esibito in numerosi e prestigiosi concerti insieme a musicisti di fama internazionale.
Suona anche in formazioni funky soul and rhytm’n’blues, fra cui la Friends Blues band con cui ha partecipato a festival nazionali e internazionali fra i quali “Porretta soul festival”, “Rapperswill blues festival” (Svizzera), “Fussen blues festival” (Germania), “Valle Maggia blues” (Svizzera).


FRANCESCO MELES - Batteria


Diplomato alla scuola civica di Jazz di Milano studiando con il M°Tony Arco. Ha seguito corsi di approfondimento con il M° Bruce Becker.
Grazie alla collaborazione nell’ ensemble di percussioni Time Percussion diretto dal M°Tony Arco ha avuto modo di suonare con artisti di fama internazionale quali: Tony Arco, Marco Vaggi, Lucio Terzano, Enrico Intra, Franco D’Andrea, Eric Legnini, Flavio Boltro, Billy Cobham, Airto Moreira, Enrico Rava, David Liebman.


La collaborazione con la Monday Orchestra gli ha permesso di suonare con artisti della scena italiana quali: Dario Faiella, Riccardo Luppi, Paolo Tomelleri, Emilio Soana, Franco Cerri, Sante Palumbo.


Ha suonato con Franco Ambrosetti collaborando con la Workshop Big Bang diretta dal M°Fabio Jegher.
Ha registrato il disco di Elena Vittoria "Mistress of poetry".
Ha registrato il disco "Monday Orchestra" con l'omonima Big Band.
Sta suonando nel tour "Ciao Mortali" di Tonino Carotone.


Foto di copertina: Luca Vantusso per LKV Photo Agency

Per rimanere sempre aggiornato, seguici sui nostri canali Social!